vai al contenuto principale

Aumento del seno

Molte donne scelgono di allargare il seno per apparire più attraenti, aggiungendo così a sé un senso di femminilità. I chirurghi estetici della Clinica DaVINCI propongono due metodi per l’aumento del seno:

  • Aumento del seno con protesi. Si tratta di un’alternativa permanente all’aumento del volume del seno attraverso il posizionamento di protesi che presentano l’aspetto naturale della forma del seno.
  • Aumento del seno con il grasso della paziente. Questa è un’alternativa molto preferita per quelle ragazze o donne che non vogliono avere protesi posizionate sul proprio corpo. L’aumento del seno con grasso (lipofilling del seno) è un risultato temporaneo, poiché il 50% del grasso che iniettiamo viene assorbito entro un mese e il resto rimane permanentemente nella zona in cui è stato iniettato. Per questo motivo, la maggior parte delle pazienti sceglie l’alternativa dell’inserimento di protesi mammarie per risultati permanenti. Le donne che desiderano ingrandire il proprio seno devono aver raggiunto l’età della maturità (diciotto anni), discutere in anticipo con il chirurgo sulle aspettative che hanno per il risultato ed essere disposti a seguire alcune regole, non solo prima dell’intervento, ma anche dopo, per garantire la buona riuscita dell’intervento. Le protesi che utilizzano i chirurghi italiani della Clinica DaVINCI sono impianti sicuri, dei marchi più riconosciuti a livello internazionale e più nello specifico utilizziamo protesi Mentor e B-Lite. La tecnica che i nostri chirurghi applicano per il posizionamento delle protesi si chiama Dual Plain, ovvero posiziona le protesi sotto il muscolo pettorale.

Le protesi mammarie utilizzate dai chirurghi della Clinica DaVINCI sono protesi garantite a vita, quindi non è necessario sostituirle dopo un certo periodo di tempo. I nostri medici hanno le conoscenze e l’esperienza necessarie per garantire i risultati desiderati in modo sicuro ed efficace. L’intervento di mastoplastica additiva dura solitamente 60-90 minuti e viene eseguito in anestesia generale. L’esecuzione di un intervento di aumento del seno non limita l’allattamento al seno del bambino o l’esecuzione di esami medici come la mammografia e l’ecografia. L’intervento di aumento del seno può essere eseguito in combinazione con la liposuzione. 

Preparazione preoperatoria

  • Il giorno in cui esegui la consultazione con il chirurgo, devi informare il chirurgo se sei allergico a qualsiasi farmaco, nonché riferire al medico se stai assumendo farmaci per motivi di salute che potrebbero influenzare l’esecuzione del consulto intervento chirurgico;
  • Qualche giorno prima dell’intervento, eseguirai una serie di esami preoperatori che informeranno lo staff medico sul tuo stato di salute prima dell’intervento;
  • Almeno due settimane prima dell’intervento chirurgico è necessario interrompere l’assunzione di farmaci contenenti Acido Acetilsalicilico (come Aspirina, Vivin C, Cardiospirina, ecc.) e interrompere l’assunzione di anticoagulanti orali. L’interruzione di qualsiasi terapia a causa di un intervento chirurgico deve essere consultata preventivamente con il medico che ha prescritto la terapia;
  • Smettere di fumare almeno due settimane prima dell’intervento;
  • Il giorno prima dell’intervento il paziente deve aver fatto la doccia, tolto prodotti gel o smalti e non consumare cibi o liquidi almeno otto ore prima dell’intervento;
  • Raccomandiamo ai pazienti di indossare abiti comodi con bottoni o cerniere il giorno dell’intervento. 

Dopo l'operazione

Le pazienti sottoposte ad intervento di mastoplastica additiva devono pernottare in ospedale sotto la cura di personale medico. Tre giorni dopo l’intervento il paziente dovrà recarsi presso la Clinica DaVINCI per farsi curare la ferita. Una paziente che ha subito un intervento chirurgico di aumento del seno con una protesi avverte senso di oppressione e dolore nella zona del torace, soprattutto nei primi giorni. Ciò è il risultato del posizionamento delle protesi mammarie sotto il muscolo pettorale. La maggior parte dei pazienti lascia l’ospedale a stomaco vuoto. Dopo 2-3 giorni dall’intervento è prevista la rimozione dei drenaggi toracici da parte del personale medico della clinica.

Dopo il primo mese, il sistema immunitario comincia a creare un involucro attorno alle protesi, isolandole. È proprio in questo momento in cui il paziente comincia a non sentire più le protesi come un corpo estraneo, poiché col tempo il corpo comincia a considerarle come parte dell’organismo, che rende possibile il ritorno alla normale attività. Durante il periodo di recupero è importante mantenere ricette speciali che servono a mantenere il torace immobile. Ti consigliamo di evitare attività fisiche pesanti per 3-4 giorni dopo l’intervento. 

I nostri pazienti